Spaghetti con agretti, pomodorini e patè di olive

È passato parecchio tempo dall’ultimo post qui su Vegroove, lo so. La vita ha fatto i suoi giri, ha elargito regali e anche dato qualche schiaffone ed eccomi di nuovo qua a cercare le parole per sentire di nuovo mio questo spazio.
In questi mesi sono successe tante cose, l’allontanamento dal mondo dei blog mi ha dato lo spazio per trovare un nuovo equilibrio con il cibo senza sentirmi sotto pressione. Ora le acque si sono calmate e ho pensato di riavvicinarmi con calma all’ideazione di ricette come piace a me: sperimentazione e divertimento puro, senza condizionamenti.

Eccomi quindi presentare un piatto primaverile e veramente sfizioso, dal sapore unico e dagli ingredienti semplici: gli spaghetti con agretti, pomodorini e patè di olive. Al posto del patè di olive si possono usare quelle intere, ma il patè abbraccia tutti gli ingredienti unendoli meravigliosamente, creando una gamma di fragranze in grado di appagare i sensi.
Degli agretti ho già parlato qui; essendo una verdura esclusivamente primaverile, accattatevill’ che finiscono subito.
Riproviamo così: una ricetta alla volta.

IMG_0111

Ingredienti per una persona:
– 70 grammi di spaghetti;
– 8 pomodorini;
– Mezzo cucchiaino di patè di olive;
– 1 spicchio di aglio;
– Olio extravergine di oliva q.b.;
– Un pizzico di zucchero;
– Agretti q.b.;
– Pepe q.b.

Pulite gli agretti tagliando le radici dure e lavateli accuratamente. Metteteli a cuocere in una pentola di acqua bollente per 5 minuti. Una volta pronti scolate e mettete da parte.
Lavate i pomodorini e tagliateli a metà.
In una padella capiente, mettete a soffriggere appena lo spicchio d’aglio e aggiungete i pomodorini, facendoli cuocere a fiamma media per qualche minuto, fino a quando avranno iniziato ad appassire. A questo punto aggiungete lo zucchero, mescolateli o fateli saltare un paio di volte, poi aggiungete gli agretti e il patè di olive.
Alzate la fiamma per un minuto, mescolando il tutto e poi spegnete e mettete da parte.
Cuocete la pasta (senza salare l’acqua) e unitela al sugo, facendola saltare un minuto in padella. Impiattate con olio extravergine e una spolverata di pepe.

IMG_0123

Una ricetta per tornare, una canzone per un grande ritorno sulle scene: i Mazzy Star, gruppo dream-pop che ci ha fatto volare per tutti gli anni ’90, hanno appena pubblicato un pezzo per il loro EP in uscita. “Quiet, the winter harbor” è un concentrato del loro stile. Finalmente la band di Pasadena ci riporta in un mondo fatto di melodie leggere, sogni ad occhi aperti e tanta, tanta, tanta morbidezza.
Enjoy!