Tempeh affumicato e salsina allo sciroppo d’acero.

Ricetta improvvisata, ricetta fortunata? Devo decisamente smetterla di mettere solo l’istinto nei piatti e negli scatti, anche se il risultato finale non è poi così male.
Tempeh affumicato per la gioia del palato, signore e signori. Una ricetta facilissima che si prepara in poco tempo e che richiede solo una manciata di ingredienti.

IMG_2746-2

Il tempeh tagliato sottile è una gioia da cuocere. Ho provato a farlo in due modi:
1) Fritto nell’olio di cocco, ma ho sbagliato la cottura e si è bruciacchiato perdendo tutto il suo sapore;
2) Cotto in padella con le zucchine e solo un filo d’olio, ed è così che ha mantenuto tutta la sua morbidezza e che il sapore affumicato ha trovato la sua giusta esaltazione.

Un secondo piatto dal successo assicurato, accompagnato da una salsina spettacolare fatta da tahina, sciroppo d’acero e senape. Una bomba!

IMG_2775-2

Ingredienti per una persona:
– 160 grammi di tempeh;
– 2 cucchiai di salsa di soia;
– 1/2 cucchiaino di paprika affumicata;
– 1 cucchiaino di sciroppo d’acero (o di zucchero, preferbilmente grezzo);

Per la salsa:
– 1 cucchiaino di tahina;
– 1 cucchiaino di sciroppo d’acero;
– 1/2 cucchiaino di senape (se è quella forte è meglio);
– Rosmarino q.b.;
– Peperoncino q.b.;
– Acqua per allungare q.b.

Tagliate il tempeh a fettine sottilissime, il più sottile possibile.
In una ciotola mescolate insieme gli ingredienti per la marinatura e mettete le fettine di tempeh a marinare per circa 20 minuti, girandole allo scoccare dei 10 minuti, in modo da marinare uniformemente. Il tempeh assorbirà tutta la marinatura, è normale e non è necessario aggiungerne altra.
Passati i 20 minuti, friggetelo in olio bollente fino a doratura, o cuocetelo in una padella antiaderente con un goccio d’olio, girando spesso le fettine.
Preparate la salsa mescolando insieme tutti gli ingredienti, unite l’acqua fredda un poco alla volta, mescolando fino ad ottenere la consistenza desiderata.
Servite il tempeh con verdure grigliate o in padella e cospargetelo di salsa.

IMG_2749-2

Lykke Li – I Know Places è tratta dal suo album Wounded Rhymes.

I know places we can go, babe
I know places we can go, babe
The high won’t fail here, babe
No, the high won’t hurt here, babe

I know places we can go, babe
I know places we can go, babe
Where the highs won’t bring you down, babe
No, the highs won’t hurt you there, babe

Don’t ask me when but ask me why
Don’t ask me how but ask me where
There is a road, there is a way
There is a place, there is a place

I know places we can go babe
Comin’ home, come unfold babe
And the high won’t fade here, babe
No, the high won’t hurt here, babe

So come lay and wait
Now won’t you lay and wait
Wait on me

I know places we can go babe
Comin’ home come, unfold babe
I know places we can go babe
Comin’ home, come unfold babe

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...