Ragù di lenticchie

Ormai sono presa dalla frenesia di preparare sughi da regalare o da congelare per avere un po’ di scorta.
Pochi ingredienti di qualità, sapori belli di questa cucina italiana che è semplice ma ricca di gusto, e il pranzo è servito.

IMG_1131

Questo ragù di lenticchie si prepara facilmente, il lavoro duro lo fa tutto la pentola lasciata a sobbolire sul fuoco bassissimo, con le lenticchie che si ammorbidiscono piano piano, la casa che viene invasa da un profumo intenso e delizioso. 
Questo legume si presta benissimo come sostituto della carne, del seitan o della soia per alcuni semplici motivi: le lenticchie sono molto economiche, quindi questa è una ricetta adatta a tutte le tasche; sono italiane, sono molto proteiche, sono ricche di ferro e fibre e soprattutto sono uno dei legumi più buoni, a mio modesto parere.

IMG_1111

Tutte queste caratteristiche aiutano a conferire al ragù di lenticchie un gusto molto rustico e molto caratteristico, perfetto per condire la pasta o le lasagne. Fate solo attenzione, questo è un sugo che crea dipendenza!

Ingredienti:
– 300 grammi di lenticchie rosse;
– 500 grammi di polpa di pomodoro;
– 1 scalogno tritato;
– 1 spicchio d’aglio grattuggiato;
– 1 carota fatta a pezzetti;
– 1 cucchiaio abbondante di concentrato di pomodoro;
– 1 cucchiaio di olio;
– 300 ml di acqua calda;
– 50 ml di acqua fredda;
– 1 bicchiere di vino rosso (opzionale);
– Sale e pepe q.b.;
– Rosmarino q.b.;
– 1 pizzico di zucchero.

Lavate accuratamente le lenticchie e mettete da parte.
In una pentola fate soffriggere la carota, lo scalogno e lo spicchio d’aglio in un cucchiaio di olio extravergine insieme ai 50 ml di acqua.
Quando le verdure si saranno ammorbidite, aggiungete le lenticchie, il rosmarino e il concentrato di pomodoro. Mescolate amalgamando gli ingredienti e lasciate tostare a fuoco basso per qualche minuto. (Se volete, a questo punto, potete far sfumare con un bicchiere di vino rosso, ma è un passaggio completamente opzionale)
Aggiungete ora la passata di pomodoro, l’acqua il sale, il pepe e lo zucchero, incorporate tutti gli ingredienti e lasciate a cuocere a fuoco bassissimo coprendo la pentola per 1 ora, mescolando di tanto in tanto.
Il ragù sarà pronto quando l’acqua si sarà asciugata completamente o quasi completamente.
Il ragù può essere tranquillamente congelato, oppure divorato all’istante.

IMG_1116

Mi sono resa conto, ultimamente, di aver smesso di leggere: colpa dello smartphone, colpa della pigrizia, colpa delle serie tv? Colpa mia sicuramente.
E allora ecco come voglio incoraggiarmi, con la canzone “Reluctant readers make reluctant lovers” del gruppo “Library Voices” direttamente dagli Stati Uniti.
Un pop fresco e gradevole per lanciarsi di nuovo alla conquista di nuovi libri. Non vogliamo mica essere amanti riluttanti, no?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...