Formaggio di anacardi al timo.

Il formaggio è l’unico alimento di origine animale che mi manca veramente tantissimo. L’intolleranza alle proteine del latte mi ha aiutato a distaccarmi nettamente da quel mondo, ma giuro che a volte mi prende una nostalgia quasi insopportabile.
Per questo motivo ho deciso di provare a produrre da sola il formaggio vegetale. Ho assaggiato qualche marca e devo dire che alcune sono molto buone mentre altre un po’ meno, ma tutte hanno il difetto di costare troppo.
Mi rendo conto che fra un paio di anni probabilmente la scelta di prodotti sarà ancora più varia e il prezzo diminuirà (spero), ma nel frattempo imparo l’arte e la metto da parte.

Ho scelto una ricetta molto facile proprio per iniziare: gli anacardi sono perfetti per creare un formaggio simile alla ricotta sia per consistenza e umidità che per il sapore delicato.
È perfetto per essere spalmato sul pane, e si accompagna divinamente con una insalata di pomodori e cetrioli semplice semplice.

Ingredienti:

– 200 grammi di anacardi;
– Il succo di mezzo limone;
– Due cucchiai di latte di soia;
– Un cucchiaio abbondante di tahin;
– Una manciata di timo secco;
– Sale q.b. (se necessario).

Lasciate a bagno gli anacardi per almeno 8 ore, perderanno il sale in eccesso e diventeranno molto morbidi.
Mettete nel food processor gli anacardi scolati, il succo di limone, il latte di soia, il timo, il cucchiaio di tahin e fate andare le lame. Dovrete ottenere una consistenza molto morbida come quella di una pasta facilmente spalmabile.
Se l’impasto dovesse essere troppo secco aggiungete ancora poco latte di soia.
Il tempo totale di lavorazione varia a seconda della potenza del robot da cucina, con il mio ci ho messo circa una decina di minuti.
Mettete il formaggio in una ciotola o una fuscella e mettete in frigo a riposare. Servite fresco di frigo.

Formaggio di anacardi

Quella fra me e Florence and The Machine è una storia d’amore di lunga data. Mi sono innamorata di lei la prima volta che l’ho sentita: la sua voce imponente e caratteristica mi ha rapita con passione. L’ho vista dal vivo un paio di anni fa e quel concerto non mi ha più abbandonato. Così la porto qui con me, con “Dog Days Are Over“: era solo questione di tempo prima che tornasse ad incoraggiarmi a mollare tutto e correre, correre, correre.

Happiness hit her like a train on a track
Coming towards her, stuck still no turning back
She hid around corners and she hid under beds
She killed it with kisses and from it she fled
With every bubble she sank with a drink
And washed it away down the kitchen sink

The dog days are over
The dog days are done
The horses are coming so you better run

Un pensiero su “Formaggio di anacardi al timo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...