(Tofu strapazzato tex-mex style. Più o meno.)

Il tofu è un po’ una croce ed una delizia della mia cucina. Quando ho iniziato questo tipo di alimentazione lo mangiavo molto spesso, non conoscendo altre alternative e mi divertivo molto a dargli i sapori più disparati grazie alle marinature. Il bello del tofu è che è pressochè insapore e assorbe benissimo l’aroma che si decide di dargli. E’ ottimo dopo averlo lasciato immerso nella salsa di soia ed olio di oliva, oppure ancora con olio di oliva, timo, magari anche la menta. Ho letto una ricetta molto interessante su come fare la feta con il tofu, e la trovate qui. Insomma, è un alimento decisamente versatile.

La ricetta di oggi viene proposta in diversi siti come perfetta per una colazione molto proteica e sostanziosa, ma io la preferisco per un pranzo veloce o una cena poco impegnativa e svuota frigo. Si può usare qualunque tipo di verdura al posto di quella che ho usato io (o anche in aggiunta). La cosa più importante è fare un soffrittino leggero di cipolla – magari rossa – fino a farla diventare trasparente e quindi aggiungere il resto delle verdure. Ovviamente purtroppo non l’avevo e quindi quel sapore in più non ho potuto gustarlo.
Ho “propinato” la ricetta a mio fratello e presa dal solito panico di non farlo mangiare abbastanza ho sbagliato tutte le dosi, quindi avevo troppo poco tofu rispetto al peperone ma lui ha divorato tutto senza lamentarsi.

Ingredienti per due persone:
– 180 grammi di tofu al naturale;
– Un peperone rosso medio;
– Due carote;
– Due cucchiaini di curcuma;
– Un cucchiaino di paprika;
– Pepe q.b. ;
– Sale q.b.;
– Olio di cocco q.b.

Per prima cosa sbriciolate il tofu in una ciotola, aggiungete le spezie ed il sale ed amalgamate bene il tutto. Tagliate a cubetti le verdure, mettete a scaldare una padella abbastanza ampia con l’olio di cocco (ma ovviamente anche l’olio di oliva va benissimo) e fate saltare e cuocere per circa 5/7 minuti a fuoco medio basso. Se preferite le verdure più morbide lasciate cuocere fino a 10 minuti. Aggiungete il tofu e lasciate cuocere rigirando spesso per almeno 6 minuti. Salate a piacere e servite tiepido.

Pentolata pronta!

E cosa c’è di meglio che gustarsi queste cenette estive sul balcone, cercando un po’ di fresco ed ascoltando musica energizzante ma al contempo misteriosa?
“The fox” di Niki & the Dove è il pezzo ideale per godersi un morso dopo l’altro questa estate che va e viene: elettronica pura, bassi a mille, ricercatezza e complessità delle melodie portano ad abbuffarsi di “replay” di questa canzone che personalmente mi ossessiona da giorni e sarà sicuramente una colonna portante di questa estate burlona.
Buon fresco ascolto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...