Allenamenti primaverili. (Insalata verdissima)

Da qualche giorno nella mia famiglia gira uno strano virus: quello dell’allenamento a tutti i costi per rimettersi in forma. E’ una situazione inaspettata che mi dà gioia, perché credo molto nell’importanza dello sport. L’infezione ha colpito prima mio fratello e poi me, e riuscire a completare insieme il programma di allenamenti è molto stimolante, anche perché abbiamo la possibilità di confrontarci sui pro ed i contro, sulle difficoltà e sugli ostacoli incontrati e poi superati (in primis la nostra pigrizia immensa).
Per molto tempo – praticamente tutta la vita – ho avuto un rapporto contrastato con il mio corpo, e anche ora la situazione non è risolta. Cerco in tutti i modi di trovare una strada per volermi più bene, ed in questo periodo sento forte il bisogno di movimento, di cambiamento e di scelta consapevole del “sacrificio”. Un detto inglese dice “no pain no gain” (letteralmente “nessun dolore nessun guadagno”) e anche se mi sembra un po’ estremo come concetto mi trovo d’accordo sul fatto che senza sforzo non si possa ottenere più di tanto. Mi sono gettata quindi in questa avventura che spero di portare avanti il più possibile e con i mezzi che ho a disposizione: la forza di volontà, un buon programma di fitness, amici più esperti di me in materia e soprattutto una buona alimentazione ad accompagnare il tutto.

La ricetta di oggi è scelta proprio in funzione della poca forza rimasta dopo l’allenamento particolarmente intenso di oggi e vede protagonisti i piselli, fonte di proteine di origine vegetale, zucchine e cetrioli, contenenti vitamine, acqua e sali minerali per aiutare ad integrare quelli persi durante le varie flessioni, le plank position e la corsa sul posto – fra le altre cose.
Devo essere sincera, la presenza delle zucchine sotto forma di pesto me l’ha ispirata Valentina, fantastica food blogger di Brodo di Coccole, ma l’ho leggermente cambiata togliendo le mandorle e mettendoci i pinoli per dare un gusto più di bosco, non saprei come descriverlo altrimenti. Grazie Valentina per l’ispirazione!

Ingredienti per una persona:
– 100 grammi di piselli (ho usato quelli surgelati);
– Una zucchina;
– Un cetriolo;
– Pinoli;
– Olio extravergine di oliva;
– Sale q.b.;
– Menta q.b

Ingredienti

Cuocete i piselli in acqua bollente e leggermente salata seguendo il tempo di cottura della confezione. Una volta pronti metteteli a raffreddare. Tagliate le estremità di una zucchina, fatela a pezzetti e frullatela di brutto con un frullatore ad immersione (anche quello normale andrà benissimo), aggiungete i pinoli, un goccio di olio, il sale e riprendete a frullare fino ad aver eliminato tutti i pezzi e ad aver ottenuto un bel composto. Lavate e sbucciate il cetriolo, tagliatelo come più vi aggrada, io ho scelto di tagliarlo per il lungo con il pelapatate. Il cetriolo rilascerà molta acqua, potete lasciarlo a scolare con un po’ di sale sopra, ma sinceramente non dà fastidio e anzi, renderà ancora più morbida e fresca l’insalata. A questo punto aggiungete alla zucchina frullata ed al cetriolo i piselli, la menta, ancora un goccio di olio e se volete dell’aceto balsamico. Mescolate e gioite del sapore fresco e rigenerante di questa ricetta.
(Mi rendo conto che l’aspetto non sia poi il migliore, sembra proprio un mappazzone. Ma vi assicuro che è buonissimo!)

Mappazzone!

Per darvi un’idea del ritmo degli allenamenti a cui mi sto sottoponendo, soprattutto nella fase del burnout – ovvero quei 5 o 10 minuti nei quali si dà tutto, mettendo insieme gli esercizi della lezione uno dopo l’altro senza fermarsi MAI – ho scelto i miei amati Prodigy.
Non sono freschi come la ricetta, ma il ritmo della loro musica elettronica è un ottimo accompagnamento per l’attività fisica. Quando andavo a ballare mi capitava spesso di sudarci sopra tantissimo, perché trascinano, anestetizzano, buttano adrenalina nel corpo e fanno sentire vivi e capaci di superare i propri limiti. No, non sono pazza, è solo che la musica mi fa questo effetto e risveglia ogni cellula del corpo.

4 pensieri su “Allenamenti primaverili. (Insalata verdissima)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...