Della nuova Maria Antonietta. (Quinoa con zucchine e carote)

Sto aspettando con molta eccitazione l’uscita del nuovo album di Maria Antonietta, cantautrice diciamo emergente (anche se in realtà è al terzo disco) che con lo scorso album omonimo ha conquistato il mio cuore. Non sono una gran patita di musica italiana contemporanea, fatta eccezione per qualche raro caso: non penso che sia inferiore a quella straniera, solo che spesso non mi ritrovo nei testi oppure musicalmente non mi dice nulla. Maria Antonietta invece è riuscita, grazie ai testi diretti e senza pietà e le musiche non pretenziose, a parlarmi direttamente alla pancia. Mi sembra, ascoltandola, di sentire qualcuno che parla di me e con me in un modo mai provato prima.
La ricetta di oggi è proprio come la sua musica: non è pretenziosa ma dona quello che deve donare. Dona colore, sapore e sazietà. Riempie la pancia e fa alzare da tavola non appesantiti.

 

Ingredienti per una persona:
– 50 grammi di quinoa (porzione a persona, ma potete anche abbondare);
– Prezzemolo;
– Una zucchina media;
– Una carota e mezza;
– Due cucchiai di olio extravergine di oliva;
– Acqua q.b.;
– Sale q.b.;
– Paprika piccante;
– Curcuma.

Image

Per prima cosa lavate molto bene sotto abbondante acqua fredda la quinoa: contiene saponina e se non la togliete al meglio il piatto rimarrà amarognolo. C’è a chi piace come sapore, ma io preferisco decisamente sciacquare prima di cominciare a cucinare. La quinoa si riempirà di schiuma ma non vi preoccupate, con l’acqua la schiuma andrà via e quando non ce ne sarà più sarà pronta. Versare in una pentola la quinoa con il doppio del volume di acqua, quindi se per esempio usiamo una tazza di quinoa, metteremo sul fuoco due tazze d’acqua. Per insaporire un po’ vi consiglio di aggiungere subito il curry, la curcuma oppure la paprika: in questo modo il piatto avrà un bel colore ed un sapore leggermente più deciso. Non dimenticate il sale!
Quando l’acqua (con già la quinoa dentro, mi raccomando) starà bollendo, coprite con un coperchio, abbassate la fiamma e fate cuocere per 10 minuti circa. In questo tempo l’acqua verrà assorbita ed il nostro non-cereale diventerà quasi trasparente. Spegnete il fuoco e lasciate riposare per 5 minuti, ancora coperto.
Nel frattempo tagliate la zucchina e la carota in pezzi piccoli e mettetele a stufare in padella partendo dalla carota. Aggiungete un poco d’acqua, lasciate stufare a fuoco medio e dopo aggiungete due cucchiai di olio extravergine di oliva ed il prezzemolo. Dopo pochissimi minuti, ovvero quando le verdure si sono ammorbidite abbastanza ma con ancora un poco di croccante, aggiungete la quinoa e fate saltare tutto insieme in padella. Io come tempi ho usato quelli di bollore e di cottura della quinoa, però è una questione di gusti: c’è a chi piace la verdura più morbida e chi invece la ama cruda.

La canzone che ho scelto per voi è proprio di Maria Antonietta e si chiama “Animali”. E’ di una dolcezza infinita e mi si è piantata in testa da giorni e giorni. Buon ascolto e buon appetito!

6 pensieri su “Della nuova Maria Antonietta. (Quinoa con zucchine e carote)

    • floggie ha detto:

      Anche io la adoro. Non mi dispiacerebbe sperimentare di più, è un alimento che si presta a tantissimi usi. Una volta avevo mangiato dei tortelli fatti di farina di quinoa ed erano buonissimi e molto leggeri. 🙂
      Maria Antonietta secondo me è tanta roba, ma non piace molto (per lo meno ai miei amici) perchè la trovano insopportabile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...