Canzone del mare. (Insalata di zenzero, arancia, mela e carote)

Questa mattina mi sono svegliata dopo troppe ore di sonno ed una notte agitata senza senso. I sogni che ho prodotto sono complicati eppure mi sembrano così ovvi da farmi sentire turbata ma non in maniera pesante. Quando mi sveglio così finisco con il sentirmi tutta mescolata, come se dentro avessi un mare in tempesta.

Mi sveglio insomma con un umore da fado, che è la bellezza e la tristezza insieme, che è la malinconia del passato unita al bisogno della speranza per il futuro.
Per questo tipo di umore sento il bisogno incredibile di sapori freschi e dolci, sento il bisogno di frutta, che mi fa sentire a contatto con la terra, sento il bisogno dello zucchero primitivo che mi fa tornare animale selvaggio in cerca di risposte. Ho bisogno di sentire nella mia bocca l’esplosione di sapori diversi che però lasciano una fragranza di pioggia estiva che dura tutto il giorno.

 

Ingredienti per una persona:
– Un’arancia;
– Mezza radice di zenzero (se è piccola anche una intera va bene);
– Una mela (di qualsiasi tipo, anche se è preferibile un sapore leggermente aspro);
– Due carote;
– Sale q.b.
– Due cucchiai da caffè di olio extravergine di oliva;
– Il succo di mezzo limone (o aceto balsamico, come preferite).

Image

Questa è la ricetta più facile del mondo, infatti basta sbucciare e tagliare a pezzetti l’arancia, la mela, le carote e lo zenzero e mischiare tutto. Non dovrei neanche scriverla tanto è facile. Per il condimento potete sbizzarrirvi, io uso olio e limone perché esaltano il sapore delle carote e delle mele (oltre a non farle annerire); se fossi in voi aggiungerei anche delle mandorle a scagliette o a pezzettini oppure ancora dei pinoli. Insomma le insalate sono la creatività per eccellenza e questa non fa alcuna eccezione.
Per il taglio dello zenzero vi consiglio di seguire la linea dei filamenti che vedrete tagliando la radice: dopo averla sbucciata portate pazienza e fate pezzi piccoli: più sottili sono, più l’aroma dello zenzero arricchirà l’insalata.
Tutto qua, niente di più facile!

Come scrivevo in apertura di post, è il fado la musica che caratterizza la giornata di oggi e chi se non Dulce Pontes potrebbe arricchire di note questa cucina (virtuale e non)? ‘Cancão do mar’ è un brano che mi è stato “regalato” un paio di anni fa da un’amica che ha girato da sola un bel pezzo di Portogallo e che mi ha raccontato di come il fado permei ogni cosa, dalle rocce del mare all’asfalto delle città. Mi ha regalato questa canzone in un momento di forte cambiamento per me, un momento nel quale mi sentivo il mare in tempesta dentro il petto e avevo bisogno di infrangermi con forza contro le insicurezze che incontravo. Che dire, la voce di Dulce Pontes ha fatto il suo dovere e spero che faccia provare anche a voi quella forza incontenibile che ha fatto sentire a me.

Un pensiero su “Canzone del mare. (Insalata di zenzero, arancia, mela e carote)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...